Scopri qual è la bandiera del Messico

0
106
Bandiera del messico

Amici di Around the World, ben ritrovati con le notizie relative alle bandiere del mondo. Il post odierno è dedicato a scoprire tante utili informazioni in merito alla bandiera del Messico cercando di mettere in luce la storia, le dimensioni ed altri interessanti dettagli sul simbolo della nazione sudamericana.

Qualora foste alla ricerca di maggiori informazioni di questo tipo o sulle valute nel mondo vi consigliamo di continuare questa lettura e dare un’occhiata agli altri articoli del nostro blog.



Informazioni generali

Prima di raccontarvi tutte le informazioni di vostro interesse sulla bandiera messicana, desideriamo iniziare la nostra ricerca con qualche utile informazione su questo famoso paese del Sud America.

Il Messico è un paese tra gli Stati Uniti e l’America Centrale conosciuto al grande pubblico per le sue meravigliose spiagge che si affacciano sul Pacifico e sul Golfo del Messico. Inoltre un paesaggio variegato composto di montagne, deserti e giungle, completa uno scenario mozzafiato.



Mappa del Messico



Il Messico è inoltre famoso per le antiche rovine come quelle di Teotihuacán o della città maya di Chichén Itzá. La capitale del paese è Città del Messico che ne rappresenta il centro finanziario ed amministrativo.

 

La bandiera del Messico

Scopri qual è la bandiera messicana

La bandiera del Messico rappresenta il simbolo ufficiale del Paese. Essa venne introdotta nel 1821 attraverso la raffigurazione di un semplice tricolore verde (verso lato dell’asta), bianco e rosso. Nel 1823 venne aggiunto al centro della striscia bianca lo stemma messicano, che rappresenta la fondazione, nel 1325, della capitale Azteca di Tenochtitlán.

Per diversi motivi, che vedremo nello specifico di seguito, lo stemma è stato modificato diverse volte, e di conseguenza è stata modificata anche la bandiera. La bandiera ufficiale del Messico con l’attuale stemma non è più cambiata dal 1968 in avanti.

I colori rappresentano in ordine:

  • l’indipendenza,
  • la religione
  • l’unione fra gli stati messicani

 



 

Una nota importante è contenuta nell’articolo 3 della Legge sui simboli nazionali messicani che stabilisce come la bandiera può essere disposta in corbata (a lato), ovvero un particolare ornamento a cravatta formato da due fiocchi e frangiata d’oro. La corbata viene spesso esposta nel Parlamento nazionale ed anche le forze politiche del paese adottano loro corbate con colori propri.

Infine, dal 1999 sono state istituite delle Banderas monumentales, ovvero bandiere di dimensioni gigantesche distribuite nei punti più importanti a livello nazionalistico. La più grande è quella di  Monterrey.

 

Le bandiere storiche del Messico

Desideriamo completare la nostra analisi indicandovi le bandiere storiche del Messico in rigoroso ordine cronologico. E’ da notare che nel tempo, per via della grande somiglianza con la bandiera italiana, la bandiera del Messico è stata modificata specialmente nell’inserimento dello stemma. Ciò avvenne in special modo per ovviare alla situazione intercorsa a livello mercantile quando, la prima bandiera del Messico priva di stemmi, veniva spesso confusa con il tricolore italiano del 1946.

Bandiere storiche Messico

Per tal ragione, per ovviare a tale inconveniente, su richiesta delle autorità marittime internazionali, sia l’Italia che il Messico iniziarono ad utilizzare bandiere navali con simboli diversi.



Conclusioni

Sperando di avervi fornito qualche utile informazione in merito alla bandiera del Messico, restiamo a disposizione per ulteriori contatti e delucidazioni.

Qualora l’articolo vi fosse piaciuto, vi invitiamo a condividerlo nei vostri canali social e continuare a leggere il nostro blog!

Alla prossima

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome